sabato 23 maggio 2015

Delucalypse now



Il De Luca di Crozza ce l'ha coi 'personaggètti'  Travaglio.. e Saviano.. (due nomi a caso chissà perché)

e quello vero (preso da qui)


e naturalmente....

Collegamento permanente dell'immagine integrata

Auguri Campania!.

mercoledì 20 maggio 2015

#Iostoconerri



Non credo sia molto simpatico festeggiare il proprio compleanno in un aula di tribunale per difendersi dall'accusa di 'istigazione al sabotaggio' ma così è stato.
Tanta solidarietà intorno a Erri De Luca da parte di chi lo stima, di chi ha capito cosa intendeva davvero con quelle parole e anzi sospetta vagamente (come me ad esempio) che si cerchi di far tacere in qualche modo una persona per così dire non allineata al sistema, eppure non necessariamente un black bloc..
Ma ce la farà. Perché come ha scritto sulla sua pagina twitter : "Invincibile non è chi vince sempre, ma chi, sconfitto e sconfitto, non smette mai di rialzarsi per combattere di nuovo".
Auguri Erri!   #IostoconErri

martedì 19 maggio 2015

sabato 16 maggio 2015

Caro Nanni


Sappi che io tiferò per te! Va be' lo so, non vale.. ho praticamente tutti i film di Moretti :-) 
Spero che vinca a Cannes, ma anche se non vince per me resta ugualmente un poetico nevrotico genio. Bravi Margherita Buy (e quanto è bella?), Giulia Lazzarini (tenera sorpresa), John Turturro (un po' di sangue italiano che non mente) e tutti gli altri.




Qualche momento del back stage (da qui)


venerdì 17 aprile 2015

Altra Europa con Tsipras - Assemblea Nazionale il 18 e 19/4

A


Ciao tutte e tutti! 
Dunque.. Che è successo dopo la bella manifestazione con Landini? la Camusso ha storto un po' il naso e secondo me non è neanche sbagliato ciò che ha detto, cioè che un sindacato non può diventare un partito (tralascio le parole strafottenti di Renzi..), ma è pure corretto quello che gli ha risposto il Maurizio e cioè che un sindacato 'comunque' fa politica! Vedremo..
Intanto, a un anno dalle elezioni europee in cui la lista della sinistra radicale italiana, richiamandosi al leader greco e quindi alla formula della sua coalizione Syriza), era riuscita a superare la soglia del 4% mandando 3 parlamentari in Europa (Spinelli, Maltese e Forenza), non è stata con le mani in mano anche se 'ovviamente' gli inciampi non sono mancati.
Ma alla fine una serie di assemblee provinciali - di persone provenienti da partiti, associazioni, movimenti ecc. e tanti senza alcuna tessera, che avevano sottoscritto il documento "Siamo a un bivio" elaborato da vari compagn* e amic* in gennaio a Bologna e dichiarato di voler sostenere il processo costituente di questa nuova realtà - dopo dibattito hanno votato il documento stesso e poi i delegati all' Assemblea Nazionale del 18 e 19 aprile a Roma (evento su Facebook )Solo nella capitale (area Metropolitana + comuni limitrofi) i firmatari sono stati oltre 1.000 e sabato i presenti erano circa 150, ma le discussioni e votazioni mantenute rigorosamente entro le regole predisposte.
Non occorre dire che questo nuovo soggetto politico, a prescindere da più o meno prossime scadenze elettorali, vuole anche inaugurare un nuovo modo di far politica, che parta più dalla base e meno dai vertice e per questo vuole essere il più possibile ampio e plurale, per cercare di rimettere in moto le tante energie sopite e deluse e le molte altre che si muovono, ma spesso in forma non coordinata e quindi meno incisiva.
Le votazioni sono ovviamente riservate ai delegati, ma i lavori e il dibattito sono pubblici.
Chi ha modo di passare da Piazza di Spagna (Metro A) faccia un salto! Garantisco che ascoltare tante teste pensanti (e anche facenti..) può essere più corroborante di molte ore in palestra ;-)
Soprattutto tenendo in mente che, come ha scritto qualcuno, “non c’è più tempo”.
Che il tempo è ora.

giovedì 26 marzo 2015

Tanti urli


Qualcuno del PD giorni fa accusò Landini di saper solo urlare. Così Vauro disegnò

Poi, dopo l'appoggio di Gino Strada


e per sabato 28


15 03 28-slide vauro


Unions! manifestazione nazionale Fiom-Cgil



domenica 22 marzo 2015

I napoletani me fanno morì


Alcuni consegnano una pizza al volo al Papa in macchina..



poi le suore di clausura che lo circondano.. e  la raffinata battuta del cardinale Sepe


..e però il sangue di San Gennaro si è sciolto solo a metà...
(ah! se qualcuno vuole sapere qualcosa in più sul mistero della liquefazione, qui..).
Comunque pare che a un certo punto Francesco abbia detto:  "La vita a Napoli non è mai stata facile,
ma non è mai stata triste"..  Forse un po' ha ragione :-)