mercoledì 7 novembre 2012

O-ajo e Ajo-ua

Nella notte di suspense per i risultati delle elezioni presidenziali Usa, ecco gli allegri giornalisti italiani in studio e in collegamento...  Il Fatto.
Quanto al risultato, pur nella consapevolezza che nel sistema Usa Obama rappresenta il male minore (come scrive anche Slasch) io sono molto contenta che Ferrara, che tifava Romney, abbia perso la scommessa.. ;-)
Gli auguri di Michael Moore ("per favore signor presidente faccia pagare le banche"..)

5 commenti:

  1. o bama
    o bama
    e fiaschi de' vin

    RispondiElimina
  2. Sono contenta, certa che sia il male minore e che comunque è stato votato colui che ci governerà nei prossimi cinque anni...
    Tanti baci, little Jovanot.
    danis

    RispondiElimina
  3. Che dire? Sono più contento per quelli che hanno perso, che per la vittoria di Obama, una gran delusione sotto molti punti di vista. Spero che con il secondo mandato sia meno condizionato dal potere, dal mantenimento del potere ... forse solo una ingenua speranza. Ovviamente i movimenti possono e devono fare molto.

    RispondiElimina
  4. Personalmente non ho mai creduto nei presidenti Usa, e mai ci crederò.
    Credo che la vera stanza dei bottoni non sia la Casa Bianca, per cui questi altri quattro anni sfileranno via senza risultato alcuno se non quello di riuscire a combattere una recessione che sembra inevitabile per tutti, nessuno Stato escluso.

    Scusate l'ottimismo. :))

    ciao a tutti
    Salvatore

    RispondiElimina