sabato 29 dicembre 2012

Buon Anno, ma le donne?

 
Monti, Bersani, Napolita-no, Berlu- sconi, Casini, Fini, Alfano, Draghi, Passera, Monteze-molo, Riccardi, Oliviero, Vendola, Maroni, il papa, Bagnasco, Bertone..
Ingroia, De Magistris, Di Pietro, Ferrero, Diliberto,
Bonelli, Landini..
Hol-lande, Obama.. Assad che per restare al potere fa ammazzare donne e bambini.. e Netanyhau che fa sparare sui pescatori palestinesi.. ecc.ecc.
Ascolto notizie, leggo giornali e i nomi, tanto ricorrenti da tartassarti la testa e il fegato, sono più o meno questi.  Mi blocco. Trovo che la lista sia un tantiiino parziale.
Dove sono le DONNE??? a casa a preparare la cenetta per cotanti maritini??? e quelle preparate, brave e sensibili, hanno rinunciato a priori tenendosi un ruolo secondario (se va bene)?? Perché non s'incazzano di più??

Auguri per un Anno Nuovo differente,  alla pari
(ne guadagneremo tutti)

19 commenti:

  1. Si esercita violenza sulle donne in tanti modi in un mondo maschilista. Attraverso il tetto di cristallo si vedono le stelle ma non le si tocca.
    sheraalproxannoechesiamigliorepocopocomigliore

    RispondiElimina
  2. Tanti auguri, ne abbiamo bisogno...

    RispondiElimina
  3. ...punti di domanda .come quelli a lato del tuo blog. hanno forma di donna pure loro. e le donne preparate toste intelligenti che ricoprono un ruolo pubblico al vertice, poi si ritirano in mansioni defilate . per badare alla famiglia

    RispondiElimina
  4. In effetti, con l'uscita di scena de el banana, le donne in politica sono sparite, prima se ne parlava ad ogni tg ;) .
    ...vabbe', forse non pensavi a questo (ma anche su il manifesto, ricordo dei bellissimi articoli di Ida Dominijanni sull'argomento sesso/politica). Direi che bisgona levare dalla scena la politica maschilista, con o senza donne, altrimenti non se ne esce... buon anno con le donne. W le donne ;)

    RispondiElimina
  5. Hai scordato Angelona Merkel! E' una ma fa per tutti... ah, ma dicevi sensibili...

    RispondiElimina
  6. care Shera, Red, Nheit

    un abbraccione di fine anno
    e l'augurio per un buon 2013!!

    RispondiElimina
  7. Grazie Alligatore
    la comprensione del fenomeno da parte degli uomini è fondamentale per il cambiamento!
    Buon anno a te :)

    RispondiElimina
  8. Nathalie :-))
    si all'Angelona ci avevo pensato, ma era l'eccezione-donna che ccofermna la regola e anzi..
    la regola della donna-di-potere-che-si-adegua-ai-modelli-maschili..
    quindi non l'ho citata
    Auguri!!

    RispondiElimina
  9. Hai fatto benone!
    Partecipo attivamente a "Cambiare si Può", ma da ieri comincio a dubitare che si possa davvero e non cosa votare alla nuova consultazione... Staremo a vedere.
    Buon Anno anche a te, baci!! :-)

    RispondiElimina
  10. hai ragione! auguri"!!!!!! stefano

    RispondiElimina
  11. A te e a tutti i lettori e followers del tuo blog gli auguri di un anno verde, dolce, buono, felice, sereno, gioioso, allegro e fortunato, nel rispetto dell'ambiente e della Terra, all'insegna del cambiamento in verde della nostra Italia.

    RispondiElimina
  12. ma non è vero...in Europa ci sono parecchie donne al potere...
    poi qui siamo un paese produttore di banane, che pretendi?? :)))
    auguri Paoletta, sempre un piacere passare da te, scrivi sempre cose interessanti e anche se non ne condivido manco una...è bello scriverti..
    AUGURI!!!

    RispondiElimina
  13. In effetti, anche nel 2012 hanno avuto un ruolo marginale. Forse ancor di più degli ultimi anni...
    Comunque, auguri di Buon anno!

    RispondiElimina
  14. Quelle le paga Silvio.... Buon anno Giova!!!!

    RispondiElimina
  15. Un augurio di buon anno 2013 sperando che diventi anche l'anno dei diritti delle donne...Baciobacio

    RispondiElimina
  16. Donne, uomini... ormai nessuno s'arrabbia più tranne quando sentono dire che sarebbe l'ora di tornarsene a casuccia loro...

    RispondiElimina
  17. Ma questi saranno gli ultimi a fotografarsi con le Signore. Però si fanno reali passi avanti per un rapporto che sia ovviamente alla pari.
    Nel PD la regola "se ne voti due, uno è una donna" ha funzionato, eccome. Dunque non vi stancate di battagliare ( anche per cose terribili come i massacri di donne e l'infibulazione ) e alleatevi ai maschi come me che sono favorevole al matriarcato, come quasi ovunque in natura, elefanti in testa.

    RispondiElimina
  18. Le donne sono nei blog....
    Buon anno in ritardo!

    RispondiElimina