mercoledì 11 febbraio 2015

Oggi presidio a Roma, verso San Valentino


     I pre­sidi davanti a signi­fi­ca­tive sedi isti­tu­zio­nali e le mobi­li­ta­zioni locali in vista della mani­fe­sta­zione nazio­nale di sabato 14 in soste­gno del popolo greco con­tro il ten­ta­tivo della Ue e della Bce di can­cel­lare l’esito del voto demo­cra­tico delle recenti ele­zioni gre­che e chiu­dere il flusso dei pre­stiti, si stanno allar­gando a mac­chia d’olio nel nostro paese e in tutta Europa.
    Non è affatto vero quanto scrive la grande stampa che il governo greco sarebbe iso­lato diplo­ma­ti­ca­mente e poli­ti­ca­mente. Se molti capi di governo fanno orec­chie da mer­cante – mai meta­fora fu più adatta – o addi­rit­tura si sdra­iano sui comu­ni­cati della Bce, come è il caso di Mat­teo Renzi, in tutta l’Europa la mobi­li­ta­zione popo­lare cre­sce e si stringe attorno al popolo greco. Stiamo assi­stendo alla rina­scita, come da tempo non si vedeva, di un vero movi­mento di soli­da­rietà inter­na­zio­nale. Ma non si tratta solo di soli­da­rietà. Si è com­preso che la par­tita che si gioca in Gre­cia riguarda l’Europa tutta e i suoi abitanti.
    Per quanto riguarda il nostro paese, oltre alle mobi­li­ta­zioni che si sono già tenute in alcune città nei giorni pre­ce­denti, sono pre­vi­sti per la gior­nata di oggi — durante la quale si svol­gerà a Bru­xel­les l’importante riu­nione dei mini­stri delle finanze dell’Eurozona (Euro­gruppo) — pre­sidi, dibat­titi, con­fe­renze stampa e volan­ti­naggi a Milano, Napoli, Palermo, Mes­sina, Padova, Por­de­none, Asti, Genova, Bolo­gna, Pescara, Parma, Fer­rara, Trie­ste, Mestre, Tre­viso, Reg­gio Emi­lia, Terni, Siena, Livorno, Rovigo, Bari, Firenze, Mace­rata, Peru­gia, Biella, Ales­san­dria, Riva del Garda, Rove­reto, Trento, Bre­scia, Ravenna, Ancona (dove alle 17.00 presso l’Anpi par­le­ranno Luciana Castel­lina e Argi­ris Pana­go­pu­los ), Como. Domani 12 feb­braio sarà la volta di Gros­seto, Ber­gamo, Jesi, Pas­si­rano Fran­cia­corta. Il 13 feb­braio: Torino, Novara. (elenco qui N.d.r.)
      Il pre­si­dio di Roma è pre­vi­sto oggi, 11 feb­braio, dalle ore 18.30 in piazza Indi­pen­denza nei pressi dell’Ambasciata tede­sca. Da dove, alle ore 14 di sabato 14 feb­braio (un San Valen­tino dav­vero diverso) par­tirà la mani­fe­sta­zione nazio­nale che si con­clu­derà con diversi inter­venti al Colos­seo.
Oltre alla par­te­ci­pa­zione di movi­menti e forze poli­ti­che, è giunta l’adesione della Cgil (v. accanto), il giorno prima della Fiom e anche della Flc-Cgil.
Inol­tre ci sarà una par­te­ci­pa­zione attiva e nume­rosa dei Greci d’Italia alle mobi­li­ta­zioni odierne. In par­ti­co­lare a Napoli inter­verrà il Pre­si­dente della Fede­ra­zione delle Comu­nità e Con­fra­ter­nite Elle­ni­che d’Italia Jan­nis Korin­thios e il pre­si­dente della Società Fil­lel­le­nica Ita­liana Marco Galdi.



11 commenti:

  1. quando si parlava in Europa di allungare i tempi di pagamento del NOSTRO debito, manco un cane che fosse sceso in piazza.
    per la Grecia si?
    mah...

    RispondiElimina
  2. il presidente greco dovrà rimangiarsi parecchie delle cose dette in campagna elettorale...

    RispondiElimina
  3. Secondo me pensare che le cose sarebbero cambiate è pura illusione. La troika non perdona, e non credo che il cambio di governo la smuova più di tanto.

    RispondiElimina
  4. già pronto il piano B...alla faccia della solidarietà che gli dimostrate:
    chiedere aiuto ai russi, americani e se capita pure ai cinesi...

    RispondiElimina
  5. Bene. Meglio dare fquanto più astidio ai potenti

    RispondiElimina
  6. io sono così fiduciosa su questa cittadinanza europea...che spero...

    RispondiElimina
  7. All need is love ... tuttttuutu!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. all WE need is love.. tuttuttuutu ;)
      ciao!

      Elimina
  8. Luigi, Enio, Pyperita,
    Luca, Farfalla, Enly
    grazie dei commenti, vengo a leggervi presto
    buona domenica! :)

    RispondiElimina